Lettera ai pazienti

Gentili pazienti,

grazie per averci ancora una volta supportati in questo periodo di difficoltà generale della società.

Noi continuiamo a lavorare insieme e sempre di più quando altri sono in difficoltà o chiudono.

Io credo( sono profondamente convinto) che il nostro rapporto sia la ricetta giusta per affrontare questa crisi.

Credo che da parte nostra(dello studio) il culto del servizio che deve essere offerto al meglio sia alla base di ogni attività di successo.

Noi siamo concentrati ogni giorno su quello che dobbiamo darvi,sulla migliore cura che possiamo offrirvi,prima di pensare a quello che dobbiamo avere in cambio.

Il nostro rapporto (studio/medico e pazienti) rimane nella mia visione un termine di riferimento fondamentale: una piccola comunità in cui la parola data,la coscienza di cosa si fa,il rispetto reciproco e la stima sono elementi costitutivi.

Questa comunità rimane per me come una grande famiglia (dove esiste anche dialogo,comprensione,aiuto ed affetto!) in cui il rispetto di tanti “valori morali” diventa il motivo del successo.

Dopo quasi 20 anni di attività,sono orgoglioso e profondamente appagato per tutto quello che siamo riusciti a creare insieme e stiamo portando avanti.

Credo che anche dal vostro punto di vista sia rassicurante conoscere il vostro dentista,sapere che avete a che fare con una persona che prima di tutto vede la vostra salute e di fronte a qualunque problema sapete che sarete condotti verso la soluzione giusta con sicurezza senza essere mai abbandonati.

In questo periodo di crisi morale,il nostro esempio rimane una speranza per la società intera dove un comportamento civile,un rispetto reciproco,una fiducia concessa e ripagata con l’onestà portano ad un vantaggio comune,ad una vita migliore.

 

GRAZIE A TUTTI

Mario Sesia e Staff

NUOVA LETTERA AI PAZIENTI

IO SONO I MIEI PAZIENTI. E’ UN PO’ CHE CI PENSO E NELLA MIA VISIONE QUASI “ROMANTICA” DELLA MIA PROFESSIONE,HO REALIZZATO CHE LA MIA IDENTITA’ PROFESSIONALE E’ LEGATA A VOI PAZIENTI E ALLA VOSTRA PRESENZA. QUI C’ENTRA POCO L’ASPETTO CLINICO-TECNICO,O PEGGIO, QUELLO ECONOMICO:E’ UN CONNUBIO PURAMENTE SENTIMENTALE IN CUI CREDO PROFONDAMENTE. IO SONO VOI E …

View page »